Print Page | Close Window

Sviluppo Progetto in MSAccess

Printed From: IALweb
Category: MS Office
Forum Name: Microsoft Access
Forum Discription: Temi legati ad Access e altri software per la gestione di database
URL: https://forum.ialweb.it/forum_posts.asp?TID=15380905
Printed Date: 21/Apr/2019 at 14:55
Software Version: Web Wiz Forums 10.17 - http://www.webwizforums.com


Topic: Sviluppo Progetto in MSAccess
Posted By: accessato
Subject: Sviluppo Progetto in MSAccess
Date Posted: 17/Ott/2011 at 14:45

A nome dello staff di IALWEB salutiamo tutti coloro che si trovano a scorrere queste righe.

Questa nuova discussione nasce con l’intento di proporre un’IDEA che ci è venuta, ossia, rendere disponibile un “nostro prodotto” in modo da poter anche diffondere la professionalità e la preparazione di coloro che frequentano il nostro forum e che si sono dimostrati molto preparati e ottimi conoscitori (a nostro avviso) di tutte le potenzialità che lo strumento Access ci mette a disposizione.
In sintesi l’idea sarebbe quella di sviluppare un “PROGETTO” (un database Access) della cui realizzazione se ne occuperà la sezione Access ed in particolare gli Esperti (tra i quali annoveriamo 65.Franco, Almorel, Diabolik_70, Gregorio, Libeccio865, Luciano, Tommy_G, Willy55, etc) e, se lo vorrete, anche con la gradita partecipazione di tutti voi che vi affacciate alla piattaforma per la prima volta.
Visto il largo uso che pensiamo se ne potrà fare, l’idea è quella di predisporre un “GESTIONALE” con l’intenzione di renderlo, il massimo possibile, VERSATILE, cioè applicabile in più settori (dalla gestione del magazzino di un negozio di confezioni, al negozio di articoli sportivi o allo studio di un dentista, ...).

Questo lavoro vorremmo renderlo disponibile per il download a chiunque volesse farne uso, quindi, l’unica cosa che l’utente, dopo averlo scaricato, dovrà fare sarà quella di "POPOLARE" con i dati specifici delle proprie necessità.
A questo punto non resta che aspettare i vostri riscontri, pareri e soprattutto consigli. Vedremo, successivamente, di affrontare e risolvere le problematiche connesse alle modalità tecnico/organizzative.


PS mentre stavamo elaborando questa proposta abbiamo notato che alcuni di voi gia' si sono prodigati in un altro lavoro (bell'oggetto) quindi ecco rinnovato lo stimolo.



-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE



Replies:
Posted By: Luciano
Date Posted: 17/Ott/2011 at 17:11
Arduo progetto..
un gestionale unico per negozio di confezioni o per articoli sportivi è fattibile; ma cosa hanno in comune con lo studio dentistico?
Per renderlo possibile bisognerebbe costruirne uno che gestisca sia il negozio che lo studio e poi cancellare dinamicamente tutti gli oggetti che riguardano lo studio se si è scelti il negozio o viceversa.
Lo stesso dicasi per progetti su temi diversi da quelli menzionati.
L'unica versatilità che mi viene in mente, adesso ad inizio discussione è la possibilità di rinominare le etichette e le maschere in runtime.
Forse qualcuno ha già un progetto di base nel cassetto e potrebbe condividerlo.
Attendo direttive, proposte e idee. Nel mio piccolo sono disponibile per la parte informatica, anche se non conosco come si gestisce un negozio.
Ciao

-------------
Dio è Amore e Pace
http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=14402400&title=catalogo-delle-funzioni-e-risorse-utili" rel="nofollow - Catalogo funzioni


Posted By: accessato
Date Posted: 17/Ott/2011 at 19:41
ciao Luciano, quello che scrivi e' giustissimo, partendo pero' dalla cosa che accomuna tutti penso che si possa sviluppare. Trovati dei punti fermi inizieremo a costruire lì intorno tutta l'architettura.Una cosa che penso sia comune e' il magazzino con relativo carico e scarico merci/prodotti e documenti annessi che siano bolle o fatture.La gestione poi di un'agenda per l'anagrafica dei clienti fornitori......Poi siamo quì appunto per discutere ed organizzare il tutto.Se si riesce al 100% a gestire la cosa come vorremmo OK altrimenti diciamo che ci abbiamo provato.Vorra' dire che il dentista lo accontenteremo in futuro(scherzo)

-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: laky_66
Date Posted: 17/Ott/2011 at 20:48

Il progetto mi piace, offro la mia disponibilita' e la mia conoscenza

ciao



-------------
Iw9exu Luciano Siracusa ** [ Chi Dice di Essere Tuo Amico Vuol dire Che non lo e' mai Stato ] **


Posted By: gregorio
Date Posted: 18/Ott/2011 at 09:07
Saluti a tutti,
il progetto è sicuramente molto arduo ma se non lo fossero sarebbero meno incentivanti.
Per quanto rigurda il sottoscritto sono d'accordo e contento di poter lavorare in team con i migliori esperti del forum e non solo.
I miei lavori partono da un progetto più meno come questo avendo alle spalle circa 15 anni di "Gestione Aziendale" pertanto ho costruito un mdb con i dati fissi che sono sfruttabili da qualsiasi settore:
- Anagrafica clienti e fornitori
- Categorie
- Utenti e password
- Prodotti
- Prima nota
- Dipendenti
ecc.
All'mdb descritto affianco un'altro mdb a secondo la struttura da gestire sincronizzandoli in un mdb "Gestionale" FE, dove vengono collegate le tabelle degli altri mdb.
Questo per fare in modo che se un'azienda ha più attività ma i clienti, fornitori, dipendenti, ecc. sono gli stessi non faccio altro che sviluppare il secondo mdb con la gestione specifica di quella attività generando ad esempio le tabelle di
- ordini / fatture
- dettaglio fatture
- magazzino
- movimenti di magazzino
- Codici IVA
ecc.
Nello specifico farò le fatture descrittive se il cliente sarà un dentista, avvocato, ingegnere.
Farò fatturazione per i negozianti, gli agenti di commercio che permetterà la gestione degli articolo utilizzando la tabella dettaglio fatture potendo variare anche il progressivo e/o a richiesta due progressivi ecc.
Evidentemente l'esempio su esposto potrebbe essere una base di partenza per una più approfondita analisi, che per me è importantissima prima di iniziare lo sviluppo di qualsiasi programma.
Pertanto ribadisco il mio modestissimo supporto per questo progetto.
Cordiali saluti a tutti.
Gregorio

-------------
Infogreg


Posted By: accessato
Date Posted: 18/Ott/2011 at 09:33

Sono d'accordo con te Greg, ovviamente poi ci sarebbe da aggiungere una interfaccia per eventuale compilazione di una potenziale vendita/cedimento di articoli o prestazione che a mio avviso potrebbero essere trattati quasi allo stesso modo e cioe' una maschera dove selezioniamo i vari articoli/prestazioni precedentemente caricati.Se ho ben capito hai un mdb(main banca dati) e un FE eseguibile?



-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: gregorio
Date Posted: 18/Ott/2011 at 09:53
Si esatto.
Ho un mdb che forma la banca dati - dati fissi e altri mdb con le tabelle per ogni attività-
L'FE con tabelle collegate a questi mdb mi permette di gestire nello specifico l'attività del cliente.
Come interfaccia grafica (FE) gestisco tutto tramite una maschera che con routine CASE mi apre un menu per questa o quella attività.
In questo modo il cliente avrà sempre i dati fissi disponibili e come gestione potrà fare tutti i tipi di operazione dal magazzino agli ordini alla fatturazione o semplicemente una fattura descrittiva o gestire un'agenda per appuntamenti che possono essere semplici o professionali.
In Pratica i vari mdb per me rappresentano dei moduli da poter inserire a secondo delle attività da gestire.
Saluti
Gregorio

-------------
Infogreg


Posted By: gregorio
Date Posted: 18/Ott/2011 at 09:55
Pensandoci meglio, per l'interfaccia si potrebbero fare alcuni mdb secondo le attività richiamabili da un menù o dando al cliente solo quella specifica.

-------------
Infogreg


Posted By: accessato
Date Posted: 18/Ott/2011 at 10:26
, 1 a 0... mi piace.Aspetterei anche pareri degli altri e comincerei a mettere sul tavolo le modalità di sviluppo del progetto.Cercherei pero' di racchiudere il tutto in un unico eseguibile.Va bene scindere il BE, ma per quanto riguarda i FE se non diventa un file di enormi dimensioni cercherei di tenere il tutto incapsulato in un unico eseguibile, poi personalizzabile(come tu proponi) da un menù.


-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: gregorio
Date Posted: 18/Ott/2011 at 11:51
Come vedi si possono fare mille cose avendo mille idee, la cosa importante è trovare assieme a coloro che vogliono inserirsi nel progetto una sintesi per iniziare un'analisi su quanto deciso e che siamo tutti d'accordo.
Il lavoro a Team è un lavoro meraviglioso dove s'intrecciano le conoscenze di tutti i coinvolti che, come nel nostro caso, siamo in tanti e provenienti da varie esperienze sia lavorative che per "anzianità".
Auguro buon lavoro a tutti e in particolare a Accessato che penso sarà il coordinatore del progetto.
Saluti per tutti.
Gregorio

PS: Per l'eseguibile si possono fare più eseguibili apribili da un'interfaccia unica. In pratica il cliente vedrà sempre una maschera menù che aprirà questo e quell'FE.

-------------
Infogreg


Posted By: accessato
Date Posted: 18/Ott/2011 at 19:25
Allora stiamo verificando con lo staff un cloud o altro dove appoggiarci per l'hosting nel frattempo parlerei di licenza.....voi cosa proponete?
Poi per quanto riguarda la coordinazione io opterei per una tavola mooolto rotonda e cioe' se c'e' da discutere su qualcosa, facciamolo insieme.
Per la versione proporrei A2003(tentatissimo dal dire 97).


-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: laky_66
Date Posted: 18/Ott/2011 at 20:05

Proposta: per i dati perche' non appogiarsi a SqlServer, a mio vedere prenderebbe 10 punti di professionalita'

saluti



-------------
Iw9exu Luciano Siracusa ** [ Chi Dice di Essere Tuo Amico Vuol dire Che non lo e' mai Stato ] **


Posted By: accessato
Date Posted: 18/Ott/2011 at 20:15
mmmm.....questo comporta l'uso di una licenza in piu', assolutamente e' da definirsi piu' professional.Non e' pero escluso  che si possa far in modo di far scegliere l'utente a quale piattaforma connettersi.

-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: laky_66
Date Posted: 18/Ott/2011 at 20:33
Sicuramente si puo' fare in modo che al primo avvio si decida su quale piattaforma appogiarsi se su mdb dati o su mdf sql , volevo chiederti come pensi di impostare il discorso licenze

-------------
Iw9exu Luciano Siracusa ** [ Chi Dice di Essere Tuo Amico Vuol dire Che non lo e' mai Stato ] **


Posted By: accessato
Date Posted: 19/Ott/2011 at 08:33
ho seguito il progetto di Luciano Willy e Tommy, lascio decidere loro in merito visto che gia' hanno avuto a che fare con questo argomento.

-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: Luciano
Date Posted: 19/Ott/2011 at 09:13

Il padre di quel progetto è Willy, io sono al massimo lo zio avendo offerto solo qualche funzione e un paio di idee.

Sua è la visione di assieme che sarebbe utile in questo di progetto; fin'ora però non si è fatto avanti. Gregorio invece ha esperienza specifica sul tema, sarebbe un ottimo punto di partenza la struttura del suo db.

Ciao



-------------
Dio è Amore e Pace
http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=14402400&title=catalogo-delle-funzioni-e-risorse-utili" rel="nofollow - Catalogo funzioni


Posted By: accessato
Date Posted: 19/Ott/2011 at 09:17

Daremo uno sguardo al suo progetto e la vedo bene come idea di partenza. chiedo intanto se hanno definito qualcosa per quanto riguarda l'upload.Altrimenti usiamo per il momento il nostro freefile.Vi aggiorno subito.



-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: hyperion
Date Posted: 19/Ott/2011 at 10:40
Dipende dallo spazio che necessita. Sul nostro server l'upload è possibile, basta che mi diciate una grandezza approssimativa

-------------
Responsabile del Forum di IALweb.it



Posted By: gregorio
Date Posted: 19/Ott/2011 at 12:09
Cari amici salve,
se dovessero nascere problemi con l'upload e/o con spazio web sappiate che ho un dominio disponibile (era mio piacere fare un forum poi messo da parte) metre per l'upload come ben sapete è già attivo da molto tempo nella sezione "Demo e codice vario"
Prendete le vostre decisioni e fatemi sapere la conclusione.
Per quanto riguarda Sql o mdb il pmio modesto parere è di iniziare con A2003 che per me è l'unica versione sicuramente testata e meglio funzionante e in possesso di quasi tutti e non avrebbero problemi anche coloro che hanno A2007.
Poi se dovessimo passare a qualche cosa di molto professionale potremmo modificare la parte BE fermo restrando la struttura.
Comunque resto a Vs disposizione per qualsiasi cosa.
Gregorio

-------------
Infogreg


Posted By: willy55
Date Posted: 19/Ott/2011 at 18:13

Un saluto a tutti.

Mi inserisco nel thread cercando di ampliare gli elementi e nel contempo indicare dei punti di riflessione.

Premesso che applicativi che permettano di automatizzare in tutto o in parte le fasi del ciclo di vita del software (analisi, progettazione, realizzazione, manutenzione e relativa documentazione e utility) ve ne sono una moltitudine (sviluppati nel corso del tempo) che coprono quegli aspetti ricorrenti che potevano facilitare il compito dello sviluppatore.

In ogni caso, da quanto evidenziato:

Originally posted by accessato accessato wrote:


l’idea è quella di predisporre un “GESTIONALE” con l’intenzione di renderlo, il massimo possibile, VERSATILE, cioè applicabile in più settori (dalla gestione del magazzino di un negozio di confezioni, al negozio di articoli sportivi o allo studio di un dentista

Originally posted by gregorio gregorio wrote:


Ho un mdb che forma la banca dati - dati fissi e altri mdb con le tabelle per ogni attività ...
Evidentemente l'esempio su esposto potrebbe essere una base di partenza per una più approfondita analisi, che per me è importantissima prima di iniziare lo sviluppo di qualsiasi programma

Obiettivo sarebbe quindi realizzare un applicativo general-purpose che favorisca il compito di chi debba affrontare problematiche informatiche nell'ambito gestionale.

Un primo fattore è quello di avere disponibili le informazioni delle strutture dati e delle loro relazioni.. E' tutta quella fase in cui si analizza l'esigenza e si cerca di ricondurla ad un insieme correlato di tabelle.
Questo è l'elemento più importante che proviene dall'esperienza dello sviluppatore (che può comprendere, in tutto o in parte, le figure professionali di progettista, analista o programmatore).

E' quindi una attività che, come evidenziato da Gregorio, cerca di re-impiegare il software precedentemente sviluppato appoggiandosi a strutture dati in parte fisse ed in parte variabili che rendono personalizzato l'applicativo.

Di conseguenza già realizzare un ambiente ove sia possibile inserire le strutture dati e avere un legame fra le tabelle in ambito amministrativo-contabile è una facilità per chi alle prime armi si trovi a dover affrontare problemi di gestione e magari non abbia una visione d’insieme delle problematiche da affrontare. Per cui parte con determinate strutture dati e dopo deve sconvolgerle per adattarle alle esigenze magari perché l’analisi preventiva non è stata adeguata.
In un contenitore di questo tipo dovrebbe confluire l’esperienza di chi ha realizzato progetti (più o meno complessi) in modo che si possa coprire una casistica più ampia di casi. Ciò faciliterebbe anche chi non ha una specifica esigenza in un determinato problema ma questa magari, verrà informatizzata in una successiva fase.
Faccio un esempio per rendere più chiaro il concetto: immaginiamo di avere la gestione contabile con (clienti, fornitori, acquisti, tentata vendita, fatturazione, magazzino ecc) e magari vi sia, nell’azienda in oggetto, l’esigenza di generare in proprio una serie di prodotti per cui vi sia il bisogno di integrare l’applicativo con una “distinta base” e strutturare la tabella articoli in elementi base e composti.
Già quindi la conoscenza della problematica e/o l’ insieme di processi automatici (che ne possono scaturire) favorisce la soluzione della problematica e la crescita complessiva di chi deve realizzarla.

Un primo aspetto (che la procedura dovrebbe coprire) sarebbe, quindi, quello di poter gestire le tabelle dati e le loro relazioni.
Può essere realizzata in Access anche se è chiaro che potrebbe trovare soluzione in qualsiasi ambito o linguaggio di programmazione e magari anche slegato dall’ambiente di sviluppo.

Creato il “data-repository” della conoscenza di base sulle “strutture dati e le loro correlazioni” nasce il problema di generare le strutture dati di impiego effettivo e/o l’accesso ai dati stessi. In questo caso realizzare separatamente FE (Front-End) e BE (Back-End) mi pare naturale. E’ da tenere presente che appoggiarsi per il BE ad un database più complesso di Access quali SQL-Server, MySQL. Oracle ecc. sarebbe auspicabile che fosse una funzionalità disponibile.
Per quanto riguarda il FE si possono generare delle maschere di interfaccia (sulla scorta delle tabelle). E’ quindi una funzionalità simile a quella disponibile in Access che “crea una tabella mediante una creazione guidata” in cui si seleziona la tabella e in un elenco di campi si indica quelli di interesse. Già qui, però, nasce una problematica la generazione può avvenire “una tantum” (magari nella fase di inizializzazione) oppure per una esigenza integrativa effettuata successivamente.
Se l’applicativo tiene traccia di quanto creato è possibile effettuare più volte la generazione. Vi è però un ulteriore vincolo che dipende da quanto viene aggiunto al di fuori della struttura di gestione. Nel passato i generatori di applicazioni permettevano dei punti di iniezione (contrassegnati in qualche forma) in modo che il codice prodotto potesse reinserire quelle parti personalizzate.
Inoltre un ulteriore aspetto problematico nasce dall’esigenza di gestire le tabelle correlate in un sistema automatico di generazione. Qualora la struttura è fissa (perché analizzata a priori) è possibile fornire delle soluzioni predefinite Se invece è dinamica diventa più complesso generare a run-time le relazioni e i relativi contenuti. Se poi le relazioni comprendono più di due tabelle si incrementa la difficoltà in quanto le strutture possono comprendere vari tipi di “viste”.

Per quanto indicato da accessato e laky_66 sulla licenza: io propongo la licenza GNU (General Public License). La “Licenza Pubblica Generica” stabilisce che il programma è software libero ed è possibile ridistribuirlo e / o modificarlo secondo i termini (della GNU General Public License) come pubblicata dalla Free Software Foundation

Tale motivazione scaturisce dall'esame, alla luce odierna, di come sono andati, anche nel passato, progetti di integrazione in ambito amministrativo-contabile
Questo in quanto se vediamo progetti (che possiamo considerare similari come problematica) gestiti in modo centralizzato da IBM al massimo del suo fulgore negli anni 80

Ad esempio le “Applicazioni Contabili” in Basic (non Visual Basic) con vari pacchetti di gestione aziendale, contabilità, fatturazione, paghe e stipendi ecc. in cui le software-house italiane sviluppavano sotto supervisione IBM sono state subito soppiantate come si è reso disponibile un linguaggio più strutturato integrato nel database (vedi Dbase e Clipper). Inoltre è da tenere presente la parcellizzazione delle software-house e le peculiarità che ciascun sviluppatore non hanno portato, nel nostro paese,  ad un criterio condiviso su progetti comuni.

Forse un successo maggiore lo hanno avuto le ACG (Applicazioni Contabili Gestionali) prodotte da IBM per il mercato italiano su S/36-38 e AS/400 ma queste erano fornite, quasi a corredo del sistema hardware e con costi comprensivi che venivano ripartiti nella soluzione che la software-house (affiliata-IBM) assicurava nel progetto complessivo di personalizzazione.

Anche progetti successivi (quali Zucchetti, Maggioli, ecc) si sono basati sul supporto fornito all’applicativo realizzato , magari a fronte delle variazioni normative, per cui le software-house (magari rivenditori del pacchetto) hanno apportato delle integrazioni ma sempre in una logica che potremmo dire “chiusa” sulla realizzazione stessa.

Alla luce delle esigenze odierne, dovendo rivolgersi ad un pubblico amplio quale quello del forum e facendo affidamento proprio sull’utenza che possa implementare tale applicativo mi pare logico che l’unica strada sia quella di un pacchetto “open”.

Ritengo che prima di avviare la realizzazione del codice si debba scrivere un documento in cui si stabiliscano le linee guida, gli obiettivi e le modalità di realizzazione, in modo che chi voglia partecipare (anche in una fase successiva) possa valutare il proprio apporto (del tutto volontario) e quindi ritengo senza scopi di lucro, ma anzi come una attività di “volontariato” in favore di chi magari è alle prime armi con tali problematiche. Credo che ciascuno possa fornire il suo contributo, magari quale tester su un ambiente particolare o nella documentazione a supporto.

Anche se prematuro, mi vedo in linea con Gregorio sull’impiego di Access 2003 (in quanto piattaforma di più largo utilizzo e che contiene le funzionalità di base per interfacciarsi a sistemi più ampi). Anche l’opportunità, intravista da Accessato, del “cloud” (Office 365) può essere presa in considerazione. In ogni caso, come ho indicato prima, l’aspetto pratico/realizzativo definitivo, lo valuterei successivamente. Come ho indicato, inizialmente, ritengo prioritario stabilire l’obiettivo e il quadro di riferimento con un documento in cui ciascuno possa riconoscersi, e se lo ritiene, partecipare al team.

Buon lavoro a tutti

Willy


P.S. Per chi voglia ampliare gli argomenti allego dei link ove è possibile prendere in considerazione elementi correlati che riguardano i programmi Open-Source e utilità per Access (Tools, RAD, generatori di codice ecc.) che potrebbero avere un influsso sul progetto.

Definizione di Software Libero (Open Source)
http://www.gnu.org/philosophy/free-sw.it.html - http://www.gnu.org/philosophy/free-sw.it.html
http://it.wikipedia.org/wiki/Open_Source_Definition - http://it.wikipedia.org/wiki/Open_Source_Definition

Esempi di gestionali Open Source
http://sosopensource.com/it/187.html - http://sosopensource.com/it/187.html
http://www.giovannizuccaro.it/tecnologia/7-progetti-open-source-che-vale-la-pena-seguire/ - http://www.giovannizuccaro.it/tecnologia/7-progetti-open-sou rce-che-vale-la-pena-seguire/
http://grigio.org/gestionali_open_source_tutti_gusti - http://grigio.org/gestionali_open_source_tutti_gusti

Software RAD (Rapid Application Development)
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_rapid_application_development_tools - http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_rapid_application_devel opment_tools

Discussioni su RAD con alcuni aspetti di Access
http://it.toolbox.com/blogs/smunk/a-word-about-rapid-application-development-tools-10351 - http://it.toolbox.com/blogs/smunk/a-word-about-rapid-applica tion-development-tools-10351
http://blogs.office.com/b/microsoft-access/archive/2009/10/21/net-developer-blogs-about-access-2010.aspx - http://blogs.office.com/b/microsoft-access/archive/2009/10/2 1/net-developer-blogs-about-access-2010.aspx
http://searchcloudcomputing.techtarget.com/feature/Microsoft-brings-rapid-application-development-to-the-cloud - http://searchcloudcomputing.techtarget.com/feature/Microsoft -brings-rapid-application-development-to-the-cloud

Creazione interfaccia utente con Access
http://www.databasedev.co.uk/user-interface-builder.html - http://www.databasedev.co.uk/user-interface-builder.html

Creare Add in per Access o VB
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/Aa155702 - http://msdn.microsoft.com/en-us/library/Aa155702
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/Aa260355 - http://msdn.microsoft.com/en-us/library/Aa260355
http://www.tdeinformatica.it/Articoli/AddInForAccess.aspx - http://www.tdeinformatica.it/Articoli/AddInForAccess.aspx
http://access.mvps.org/access/resources/downloads.htm - http://access.mvps.org/access/resources/downloads.htm

Data Access Layer
http://www.radsoftware.com.au/articles/dataaccesslayerdesign1.aspx - http://www.radsoftware.com.au/articles/dataaccesslayerdesign 1.aspx

Alternative ad Access come Front-End
http://stackoverflow.com/questions/221995/ms-access-front-end-alternative - http://stackoverflow.com/questions/221995/ms-access-front-en d-alternative

Utility per database
http://www.codeproject.com/KB/database/ - http://www.codeproject.com/KB/database/

Tools con Access
http://www.mztools.com/v3/download.aspx - http://www.mztools.com/v3/download.aspx
http://officetipsandmethods.com/?p=580 - http://officetipsandmethods.com/?p=580
http://www.caspio.com/l/default.ashx?s=385&gclid=CK_WpLac86sCFSVItAod6iIQiQ - http://www.caspio.com/l/default.ashx?s=385&gclid=CK_WpLa c86sCFSVItAod6iIQiQ

Editor in VB
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/Aa201309 - http://msdn.microsoft.com/en-us/library/Aa201309

 



-------------
Willy


Posted By: accessato
Date Posted: 20/Ott/2011 at 08:36
ciao Willy, come al solito esaudiente e preciso.Se Greg e' d'accordo inizierei a prendere in esame il suo lavoro e vedere se e' il caso di modificare o ampliare.
Originally posted by willy willy wrote:

Ritengo che prima di avviare la realizzazione del codice si debba scrivere un documento in cui si stabiliscano le linee guida, gli obiettivi e le modalità di realizzazione, in modo che chi voglia partecipare (anche in una fase successiva) possa valutare il proprio apporto (del tutto volontario) e quindi ritengo senza scopi di lucro, ma anzi come una attività di “volontariato” in favore di chi magari è alle prime armi con tali problematiche. Credo che ciascuno possa fornire il suo contributo, magari quale tester su un ambiente particolare o nella documentazione a supporto.

Quoto in pieno e.....te la sentiresti? Visto che in questo all'esplicare sei un 10. Io ho lavorato in RPG (AS400) ed e' stato uno strumento molto sicuro, lavoro su SAP bellino ma costoso e lungo da personalizzare, in access e SQL in poco tempo riesci a fare cose molto utili funzionali e facilmente personalizzabili.A volte ricorro a vba dove necessita, ma devo dire che per la maggiore Access se la cava egregiamente.



-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: Xavier
Date Posted: 20/Ott/2011 at 12:57
Io proporrei in caso, vista la mole di lavoro e soprattutto visto che ci sono più mani che modificano il progetto, di affidarsi non al classico upload di file ad uno strumento più spinto verso questa tipologia di lavoro come ad esempio subversion o git.

subversion o git sono dei programmi multipiattaforma che servono proprio per cooperare in progetti con più partecipanti.

L'idea è di avere uno spazio web condiviso dove si posiziona il proprio progetto, poi tramite dei comandi le singole persone che lo modificano si scaricano la versione in locale e fanno quello ceh devono fare, la versione così ultimata poi la syncano con quella che si trova sul server.
La comodità di questi strumenti, subversion o git, è che il progetto è condiviso, le persone lavorano sempre sulla versione più aggiornata e si ha anche lo storico, nel senso che se serve un file di 2/3 revisioni precedenti si può recuperarlo ed usare quello.
In più si possono dividere i progetti in rami, ad esempio stable , testing, etc in modo da avere un ramo principale e quello di sviluppo.
http://it.wikipedia.org/wiki/Subversion -
http://it.wikipedia.org/wiki/Subversion
http://it.wikipedia.org/wiki/Git_%28software%29 - http://it.wikipedia.org/wiki/Git_%28software%29

che ne pensate?


-------------
http://tinyurl.com/6khgj3l" rel="nofollow - Per richieste inviatemi MP

Usate SEMPRE il tasto cerca e siate chiari nelle discussioni

<a href="http://www.ideabile.it" rel="nofollow">MY WE


Posted By: hyperion
Date Posted: 20/Ott/2011 at 17:03
Personalmente sono d'accordo.
La cosa più importante è però che siate voi tutti
d'accordo, visto che il progetto sarà un pò anche vostro!

-------------
Responsabile del Forum di IALweb.it



Posted By: willy55
Date Posted: 21/Ott/2011 at 00:37
Mi accodo a hyperion confermando che sia auspicabile l'impiego di strumenti in grado di tenere traccia delle modifiche ai progetti, come indicato da Xavier.
Credo che Xavier, avendola proposta, sia in grado, direttamente, di fornire gli strumenti a chi debba operare.
In risposta ad accessato che mi chiede se provvedo, in questa fase a produrre un documento (in cui si stabiliscano le linee guida, gli obiettivi e le modalità di realizzazione) mi farò carico di tale impegno e cercherò di proporlo al forum.
Buon lavoro a tutti.

-------------
Willy


Posted By: accessato
Date Posted: 21/Ott/2011 at 08:15

Greg, se convieni, inizieremo a dare uno sguardo al tuo lavoro e con l'aiuto di xavier vedremo come sincronizzare il file e ripartire i vari compiti, appena willy avra' una bozza.Questo per iniziare a bruciare un po' di tappe.



-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: Xavier
Date Posted: 21/Ott/2011 at 08:45
Prima di cominciare vi propongo un punto di inizio per familiarizzare con subversione
http://programmazione.html.it/guide/leggi/147/guida-subversion/ - http://programmazione.html.it/guide/leggi/147/guida-subversi on/

Ho scelto principalmente svn ( aka subversion ) per la compatibilità con windows e l'interfaccia grafica semplice..

Ditemi se procedere con la scelta dell'host.

Ale


-------------
http://tinyurl.com/6khgj3l" rel="nofollow - Per richieste inviatemi MP

Usate SEMPRE il tasto cerca e siate chiari nelle discussioni

<a href="http://www.ideabile.it" rel="nofollow">MY WE


Posted By: gregorio
Date Posted: 21/Ott/2011 at 11:27
Originally posted by accessato accessato wrote:

Greg, se convieni, inizieremo a dare uno sguardo al tuo lavoro e con l'aiuto di xavier vedremo come sincronizzare il file e ripartire i vari compiti, appena willy avra' una bozza.Questo per iniziare a bruciare un po' di tappe.

D'accordissimo su tutti i fronti.
unico problema è che sono fuori sede per un problema familiare (lutto) e rientrerò in ufficio (dove ho tutti i miei demo) per la fine del mese.
Per ora lavoro solo su un progetto proprio perchè fuori.
Cercherò le note operative della demo iniaziale fatte a suo tempo.
Un saluto per tutti.
Gregorio

-------------
Infogreg


Posted By: accessato
Date Posted: 21/Ott/2011 at 11:45

siamo con te Greg, condoglianze!



-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: Luciano
Date Posted: 21/Ott/2011 at 12:00

Originally posted by Xavier Xavier wrote:

Prima di cominciare vi propongo un punto di inizio per familiarizzare con subversione
http://programmazione.html.it/guide/leggi/147/guida-subversi on/

il link non conduce da nessuna parte

ciao



-------------
Dio è Amore e Pace
http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=14402400&title=catalogo-delle-funzioni-e-risorse-utili" rel="nofollow - Catalogo funzioni


Posted By: Xavier
Date Posted: 21/Ott/2011 at 16:32
Grazie a tuti per la segnalazione, modificato il mio post sistemando il link.

grazie
ale


-------------
http://tinyurl.com/6khgj3l" rel="nofollow - Per richieste inviatemi MP

Usate SEMPRE il tasto cerca e siate chiari nelle discussioni

<a href="http://www.ideabile.it" rel="nofollow">MY WE


Posted By: Libeccio865
Date Posted: 21/Ott/2011 at 21:40
Ringrazio per avermi reso partecipe...
A mio modo spero di riuscire a dare anche solo un piccolo
contributo....
Saluti...

Libeccio865...over

-------------


Se le cose sembrano andar meglio, c'è qualcosa di cui non stiamo tenendo conto.


Posted By: 65.franco
Date Posted: 23/Ott/2011 at 11:27

Buongiorno Accessato,
buongiorno a tutti.

Ho letto e riletto più volte tutte le vostre idee e considerazioni.
Tutto molto valido e stimolante, complimenti per l'iniziativa  per le volontà e dsponibilità che tutti hanno espresso.

Vorrei brevemente dare una mia considerazione personale con l'intenzione di stimolare ulteriori riflessioni.

IL PROGETTO
- deve contenere un idea innovativa e nasce da una VISIONE (bravo in questo Accessato)
- deve avere delle basi solide per resistere nel tempo TECNICA di SVILUPPO e STRUMENTI DI SVILUPPO 
- Etc... tanto si potrebbe parlare in merito a penso che abbiate già capito di cosa voglio parlare.

Pertanto è sicuramente importante individuare nella VISIONE come costruire un PROGETTO e se il progetto che nasce risponde alla visione, solo in questo caso possiamo dire che il più dell'opera è stata portata a termine in quanto lo sviluppo è solo un ultimo obbiettivo e di facile realizzazione.

Chiudo brevemente, anche perchè non ho intenzione di fare nessun trattato lungo e noioso, stimolando la necessità di mettere bene a fuoco la VISIONE.

Una volta che la VISIONE assume una identità unica nel suo genere, innovativa, di stimolo e di attrazione per un più vasto pubblico possibile etc... solo dopo questo prerequisito sarà possibile pensare al PROGETTO.
Il PROGETTO ha solo il compito di mettere in fila tutte le azioni ed eventi necessari per realizzare la VISIONE.

All'interno del PROGETTO ci si deve muovere come da vostre sopra citate considerazini. Il progetto stesso indicherà le modalità, chi, come e quando devono essere portati allo sviluppo tutte le varie fasi che lo concretizzano.

Riepilogo chiudendo la mia considerazione:
VISIONE
PROGETTO
SVILUPPO
... cotruiamo insieme una VISIONE nuova 
prima di tutto perdiamo tempo, tutto quello che occorre, ed energie per avere una VISIONE unica nel suo genere, innovativa e che porti una NOVITA' nel panorama delle molteplici soluzioni presenti nella rete.

Credetimi , tutto il resto è veramente secondario... ma se ben organizzato di facile realizzazione.

Visione/Analisi/Progetto/Sviluppo
provate a pensare , la cosa più difficile è proprio la Visione e L'Analisi, il resto... Progetto e Sviluppo è un compitino molto facile da distribuire ad ognuno dei partecipanti che si limiteranno solo a perfezionare tecniche di sviluppo e realizzazione.
Alla fine ognuno si dedicherà allo sviluppo del singolo sottoprogetto che ha già delle regole di realizzazione, ha già un analisi che risponde alla visione generale etc...

E' veramente una bellissima iniziativa. Ciaooo ...

Perdonatemi ma in questo momento mi sento di ...
Purtroppo proprio in questo momento è accaduto, nella MotoGP, che Simoncelli ci ha lasciato la vita... ho avuto un tonfo al cuore vedendo l'incidente. Un caro saluto al Sic... non ho parole e partecipo al dolore di chi gli era vicino. Ciaooo Marco.
(mamma mia, il web è già intasatissimo, il suo sito non è più raggiungibile... era nel cuore di tanti tanti tanti..)



-------------
Franco...


Posted By: accessato
Date Posted: 25/Ott/2011 at 14:52
scusate per il protrarsi dell'assenza ...ma il lavoro!!Allora  io direi intanto di sentire Gregorio per farci dare una sbirciata poi prenderemo insieme considerazioni in merito.Partiremmo già con qualcosa di solido in mano e ...non e' poco.Lo contatto via MP per vedere se e' rientrato.Io dovrei avere qualche abbozzo salvato nei meandri dei miei dischi, vedro' di spolverarlo e lo condivido.

-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: willy55
Date Posted: 27/Ott/2011 at 23:16

Un saluto a tutto il team

Ho completato il documento di cui mi ero preso l'impegno, così contrassegnato : "Documento di presentazione del progetto"
Fornisce il quadro di riferimento del progetto e cerca di offrire una visione sulle caratteristiche innovative di un progetto gestionale integrato con il lavoro in team sul web. Ciò permette a chi voglia partecipare al progetto di prendere visione delle sue caratteristiche generali e, qualora interessato, a parteciparvi.
Ho cercato di dare un taglio sull'aspetto del come, quando e perché partecipare al team. E' quindi un manifesto delle intenzioni del team e rivolto a chi voglia farne parte non entra volutamente in dettaglio sugli argomenti e strumenti tecnici che sicuramente verranno dopo.
Mi sono permesso un plurale maiestatis proprio per intendere NOI del team ma sentitevi liberi da questo.
Fino a che non sarà operativo la gestione di Subversion e se sarà possibile gestire i documenti in modo operativo, ho cercato di codificare il documento in questo modo:

Quote
BOZZA – Documento di presentazione del progetto
Revisione 0.00-a del 27/10/2011 – Rilascio definitivo previsto 10/11/2011

Si trovano nell'intestazione (doumento di Word) di colore rosso.
Ciascuno lo può scaricare e modificare, magari variando il sub codice "0.00-a" in "0.00-b" e così via cambiando la data in modo che ciascuno abbia una versione diversa e si possa fare una ricongiunzione successiva. E' solo un esempio se ne avete migliori, indicateli.
Mi sono permesso di prestabilire una data di "Rilascio definitivo previsto 10/11/2011" solo non avendo un punto ove indicare i limiti temporali. (Non sentitevi ad esso legati).
Penso che per supportare una pianificazione bisognerà individuare anche strumenti di planning free, di facile utilizzo sul web.
Ribadisco che ho cercato di fornire una visione del tutto personale, per cui sentitevi liberi di procedete anche a stravolgere l'intero documento sia nel titolo, formato e contenuto.
A voi, ora, la visione del progetto, non siate teneri (ma critici al massimo livello) stravolgete e ampliate o riducete la visione, in questo "brain-storm" ne guadagnerà appunto l’obiettivo finale.

Buon lavoro al team

Allego documento:
http://www.ialweb.it/forum/uploads/willy55/2011-10-27_231139_Presentazione_Progetto.rar - 2011-10-27_231139_Presentazione_Progetto.rar


 



-------------
Willy


Posted By: accessato
Date Posted: 28/Ott/2011 at 15:05
WOW!!! l'ho letto tutto d'un fiato, ottima stesura, hai perfettemete centrato quello che vuole essere lo spirito con cui ci metteremo al lavoro.Aspetterei il rientro dal ponte per avere presente anche Greg, se siete d'accordo.....e poi si paaarte!

-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: Ricky53
Date Posted: 28/Ott/2011 at 16:48
Ciao Willy,
bel documento, ben articolato ed organizzato.

In attesa di SubVersion, posso consigliare di attivare la funzione "Revisioni" al documento WORD di scambio?

E' molto utile proprio quando c'è uno stesso documento modificato da più persone.

Per attivarla:
Barra dei menu,
Strumenti,




-------------
AMMINISTRATORE

Dice il vecchio saggio provare e riprovare è l'unica strada per imparare

Più chiara è la vostra spiegazione
Più immediata sarà la nostra soluzione


Posted By: gregorio
Date Posted: 29/Ott/2011 at 16:00
Ho letto tutto e la prima cosa che posso dire è che "sicuramente" le note operative che tanto complesse sono perchè devono far capire l'operatività del software, saranno scritte dal caro Willy assieme a personaggi come 65.franco, ecc. in quanto sappiamo tutti scrivere ma certamente ci vogliono soggetti che grazie alla loro esperienza potranno dare oltre alla programmazione una visone più chiara dell'operatività della procedura.
Il contenuto del documento a mio modesto parere sembra essere uscito da un esperto copyright (qual'è Willy)e certamente io "vorrò esserci" oltre che per dire che collaboro con dei veri esperti anche per uscire dal mio metodo obsoleto delle query+macro e entrare nel mondo del vba che tanto desidero.
Sarà mia premura quando rientro (ancora pochi giorni) prendere uno dei mini progetti che ho fatto per cercare di dare un primo contributo anche se nasco come commerciale e per esigenze lavorative sono entrato nel mondo della programmazione "spicciola" ma non professionale.
Porgo un cordiale saluto a tutti.
Gregorio


-------------
Infogreg


Posted By: 65.franco
Date Posted: 29/Ott/2011 at 23:48
Salve a tutti,
apprezzando notevolmete e condividendo il lavoro di Willy e di tutti, vi allego una mia riflessione in merito all'aspetto organizzativo per un team di lavoro.

Qui trovate il documento : http://myfreefilehosting.com/f/bea350ae05_0.03MB - http://myfreefilehosting.com/f/bea350ae05_0.03MB

Vorrei portarvi a riflettere e a considerare che gli sforzi messi in campo da tutti , portino ad un sicuro successo del progetto e non a delle beghe antipatiche che posson esssere preventivamente evitate.

In poche poarole, tuteliamo il lavoro che facciamo.

Non è tanto importante partire ... è soprattutto importante arrivare fino in fondo e con successo. Un minimo di buona presunzione bisogna pur averla.. no ?

Ciaooo ...

-------------
Franco...


Posted By: Luciano
Date Posted: 30/Ott/2011 at 13:48
Mi sembra che i documenti di Franco e Willy divergano in ideologia.
Willy parla di tavola rotonda, ruoli  trasversali e assenza di gerarchia.
Franco prevede l'uso di amministratori referenti, super visori, disciplina, regole ecc.
Franco intende limitatare gli accessi  a chi non fa parte del team, Willy ha una visione allargata e completamente pubblica.
L'approccio di Franco mi sembra troppo legalistico, con una forte dose di prevenzione nei confronti di ipotetici destabilizzatori interni e esterni.
Stiamo per intraprendere un cammino non volto al guadagno e alla ricerca di lucro in cui tutto quello che si fa è un dono al prossimo.
Ai volontari di qualsiasi settore non possono essere affibbiate regole se non quelle dettate dalla propria coscienza atte a non danneggiare il singolo componente.
Se il prossimo potrà usufruire di tutto il lavoro svolto dal team, a maggior ragione chi vi avrà contribuito e decidesse di uscirne anzitempo potrà attingere del lavoro fatto dagli altri e soprattutto del proprio.
Mi sembra anche che come regola questa sia piuttosto utopica e impossibile da far rispettare. Semmai potrebbe trovare applicazione nel settore commerciale e industriale, dove ricevendo uno stipendio, si rinuncia al proprio lavoro a favore dell'imprenditore.
La mia è naturalmente l'opinione di un ingenuo senza esperienza in materia.
Pensavo anche che una parte della struttura del database potrebbe essere presa dal database di esempio NorthWind.
Ciao

-------------
Dio è Amore e Pace
http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=14402400&title=catalogo-delle-funzioni-e-risorse-utili" rel="nofollow - Catalogo funzioni


Posted By: 65.franco
Date Posted: 30/Ott/2011 at 14:21

Buongiorno Luciano,
giustamente tu evidenzi una aspetto gerarchico.
Per esperienza ti posso assicurare che l'anarchia non genera mai buoni risultati.
Un "Referente" o chiamatelo come preferite, è utile a garanzia di tutti. Sia per il forum che per i singoli partecipanti.
Parlo per me stesso... ma penso possa valere un po' per tutti... avendo da difendere una professione e professionalità, una attività e un immagine professionale e commerciale nel settore e non, sicuramente non metto a rischio tutto ciò senza un minimo di garanzie, di equilibrio etc...

Secondo punto:
lo sforzo da mettere in campo è considerevole e il tempo speso deve essere al meglio impiegato per trarre i moggior profitti. Ma non in senso economico, ma nell'ottimizzazione di tutti i processi che consentono di raggiungere l'obbiettivo.

Terzo punto:
ho parlato di open source e non certo di profitti economici o comercializzazioni e pertanto la mia riflessione va sempre e solo nella direzione di come raggiungere l'obbiettivo con il massimo del risultatoe soddisfazione di tutti con gratificazione personale.

Quarto punto:
parlo di regole e non di gerarchie. Ma se ci sono regole poi alla fine qualcuno le deve far presenti per il bene di tutti e del progetto.

Quinto punto:
Le legalità devono tutelare chi sviluppa, chi ospita lo sviluppo e lo promuove pubblicizzandolo etc.. nel pubbicare un podotto , una applicazione ci si assume alcune responsabilità e altre no che devono essere necessariamente esplicitate e dichiarate. Niente di particolare ovviamente , ma secondo me importanti da tenere in cosiderazione.

L'accessibilità e visibilità del progetto in fase di sviluppo:
non si puo' pensare che il primo che arriva fa e disfa a proprio piacimento senza avere un minimo di regole a cui attenersi. Io mi fido di tutti naturalmente, ma in un progetto cosi vasto, le applicazioni e gli argomenti sono tanti ed è bene che ci siano delle figure che tirano le fila e mettano ordine ai vari processi e a chi sono stati affidati.

La tavola rotonda:
a questo tavolo di lavoro certamente tutti partecipano a pari livello. Non sono certo delle regole di base che non consentono di realizzare quanto da Willy espresso. Anzi , sono convinto che la tavolata sia più efficace e porti a maggiori profitti.

Pertanto mi sento pienamente in linea e in sintonia con i concetti espressi da Willy, che a mia avviso possono essere garantiti con un minimo di impostazione ed organizzazione. Detto in una parola, da "Regole".

Ovviamente sono opinioni... 
Ciaooo ...



-------------
Franco...


Posted By: laky_66
Date Posted: 30/Ott/2011 at 15:04

 

Sicuramente sarò meno bravo rispetto a Willy nello scrivere , spero di farmi capire  lo stesso.

Appoggio totalmente l'opinione di Luciano , stavo per scriverlo io mi ha anticipato.

Ok per le regole ma non credo che servano amministratori o supervisori che decidano o che si assumano responsabilità,  credo basti che il lavoro svolto (Quando si inizierà )da ogniuno di noi prima di inserirlo habbia lo stabene di tutti.

Qvviamente mia opinione

ciao

   



-------------
Iw9exu Luciano Siracusa ** [ Chi Dice di Essere Tuo Amico Vuol dire Che non lo e' mai Stato ] **


Posted By: gregorio
Date Posted: 31/Ott/2011 at 17:53
Gentili Amici,
di seguito la mia opinione:
nella vita se non ci sono regole prima o poi si arriva a far discorsi strani che portano a rotture.
Io penso che come detto da Willy prima e Luciano dopo sia giusto avere delle regole e un coordinatore se no ognuno fa quello che vuole con il risultato di doppioni e/o imporre a discapito di qualcun'altro il proprio lavoro o sentirsi ridurre il valore del proprio.
Anche se "oggi" diciamo tutti si, d'accordo, per me vabene, ecc. al momento di un'eventuel problema ci dobbiamo attaccare a qualche regola edi conseguenza a chi possa decidere fra due o più pareri diversi.
Io sono per le regole che non vuol dire imporre, obbligare, ecc. ma solamente sapr di doversi muovere secondo degli accordi ben precisi.
Per quanto riguarda il fatto di chi vuol lavorare per i progetto proporrei una soluzione adottata per un'altro gruppo di sviluppo (commerciale) che dirigo ormai da molto tempo e credo con rispetto per tutti.
In pratica propongo di fare una sezione come quella delle demo dove ognuno che vuol partecipare si registri e abbia la possibilità di scaricare tutti i file .doc e .mdb che si producono con gli avanzamenti (relise.0) ecc. anche per dare modo a chi volesse insersi in seguito di verificare il lavoro dalla relise.0 in poi.
Se tutti d'accordo posso iniziare fin d'ora a preparare la sezione inserendo tutti coloro che vogliono iniziare e dando la possibilità di potersi registrare in seguito.
Comque resto a Vs. completa disposizione per qualsiasi decisione comunitaria.
Un cordiale saluto a tutti.
Gregorio


-------------
Infogreg


Posted By: 65.franco
Date Posted: 31/Ott/2011 at 19:33

Sono veramente convinto che occorra tutela e garanzia per tutti...
Un buon lavoro va avanti con una buona organizzazione

Poi qualcuno che tiene le fila del progetto è indispensabile secondo me.
Permettetimi un esempio banale:
Poniamo sia necessario fare un punto dello stato dell'arte. Tutti dovranno essere convocati per fare il punto e per condividere lo stato di avanzamento...
A tal proposito basta che ci sia una figura che si fa carico di contattare tutti e di concordare e fissare il giorno e il modo.

Sarebbe carino avere una sorta di chat e/o video conferanza per confrontarsi velocemente e bene.

Per come è stato prospettato il progetto, mi sembra che gli argomenti da trattare sono veramente tanti e di sviluppo altrettanto.

A mio avviso , vista la vastità dell'applicazioni da affrontare e da sviluppare, occorrono sicuramente alcune regole e metodi da seguire.

A quel punto sono sicuro che tutto il resto fila via liscio e veloce così come ci si aspetta.

Un salutone a tutti.... 



-------------
Franco...


Posted By: accessato
Date Posted: 02/Nov/2011 at 08:29

Ehi gente, buon giorno e scusate l'assenza.Letto i vostri commenti mi sento di ricordare lo spirito con cui si riunivano i cavalieri intorno alla famosa e più volte mensionata tavola di particolare forma.Se ricordate si c'era una figura di riferimento ma essa era posta in fondo ....all'ultimo piolo,prima del re veniva il cavaliere, venivano valiate le situazioni con l'apporto di commenti da parte di ognuno e se la voce di uno rispecchiava la verità, anche il re si tirava indietro.Con questo intendo, ok la liberta' di tutti, ma le regole servono anche per vedere dove finisce la libertà di uno per salvaguardare la libertà dell'altro.Ma in questo caso le regole vengono intanto dettate dalla comunità quale è il forum, le aggiunte relative al lavoro che andiamo ad intraprendere.......siamo intorno alla tavola, parliamone.

Originally posted by FRanco FRanco wrote:

Sarebbe carino avere una sorta di chat e/o video conferanza per confrontarsi velocemente e bene

Hyperion ci sta lavorando,potenzialmente si potrebbe fare.



-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: 65.franco
Date Posted: 02/Nov/2011 at 13:27

Concordo con Accesato.

Proporrei una sintesi di quanto fino qui espresso da tutti.
Penso che Willy possa, vista la padronanza nella forma e del linguaggio, rimettere insieme le idee di tutti, così da creare un primo step di lavoro.

Penso che i primi temi da discutere siano:
- Visione (cosa si richiede al progetto)
- Organizzazione
- Strumenti di lavoro
- Ambiente di lavoro
Ecc...

Penso che tutto questo sia necessario ancor prima di iniziare la discussione per realizzare un analisi di sviluppo del progetto.

Che ne pensate ?

Ciaooo ...
 



-------------
Franco...


Posted By: willy55
Date Posted: 02/Nov/2011 at 13:38

Un saluto a tutti, visto che mi viene richiesto, mi rendo disponibile ad effettuare una sintesi degli elementi fin qui evidenziati.
Direi di farlo in forma pubblica e nel più breve tempo possibile, in modo da eliminare discussioni successive e stabilire il quadro delle "regole" che si vuole assicurare al team e all'idea che sta alla base del progetto (e ciò ancor prima di avviare qualsiasi analisi di sviluppo).
Fatemi sapere.
Buon lavoro a tutti



 



-------------
Willy


Posted By: 65.franco
Date Posted: 02/Nov/2011 at 13:44
Buongiorno Willy...  perdonami se ti ho chiamato in causa ... e un grande grazie per la disponibilità.
Un buon lavoro a tutti...

-------------
Franco...


Posted By: gregorio
Date Posted: 02/Nov/2011 at 15:52
Mi fa piacere che anche 65.franco è della mi stessa idea di dare a Willy il compito di redigere le linee guida del progetto.
Una cosa che ho notato visionando molti programmi nazionali di grandi software-house è che iprogrammi venduti sono completi di tutti i moduli in listino ma attivati solo quelli comprati.
Questo per dire che anche il mio metodo è lo stesso.
Io vendo un programma dove esiste sia il magazzino, la prima nota, gli ordini e la fatturazione e a secondo di quello che vendo al cliente abilito nella maschera menu i pulsanti per le varie procedure.
Spero che quanto sopra possa essere di utile.
Gregorio

-------------
Infogreg


Posted By: accessato
Date Posted: 02/Nov/2011 at 16:23
ok! Visto anche che Greg è rientrato non perdiamo altro tempo e posts.


-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: accessato
Date Posted: 10/Nov/2011 at 15:12
Willy??? Ci sei? Scusate ma io sono stato in compagnia di una Bella influenza.
Prego intanto Greg di volerci far analizzare la struttura del suo progetto, per bruciare le tappe, magari e' utile anche a Willy.


-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: willy55
Date Posted: 11/Nov/2011 at 11:41

Ciao Accessato, ci sono, il documento di cui mi sono preso carico, credo che lo rilascio al termine del weekend. Spero che la tua influenza abbia un decorso breve in modo che possa essere al più presto operativo. Per quanto riguarda il progetto nelle sue fasi ritengo che sia meglio avere una visione del tutto, approvarla e quindi procedere con l'analisi e lo sviluppo. In ogni caso che vuole bruciare le tappe può farlo ma questo dipende anche da Gregorio e dalla sua disponibilà.
Un buon keekend a tutti.   



-------------
Willy


Posted By: willy55
Date Posted: 15/Nov/2011 at 02:01

Facendo seguito agli impegni presi, allego il documento di descrizione del progetto “Sviluppo gestione aziendale sul Web“.

http://www.ialweb.it/forum/uploads/willy55/2011-11-15_015812_Descrizione_Progetto.rar - 2011-11-15_015812_Descrizione_Progetto.rar

Si sviluppa con la descrizione di massima del progetto, dell’organizzazione e delle regole per supportarlo e fornisce un quadro di dettaglio ove gli elementi di base dovranno essere discussi per ottenere punti fermi e condivisi fra tutti i soggetti interessati.
Esprime una sintesi degli elementi fin qui evidenziati e cerca di aprire uno spiraglio (prima di iniziare una analisi di sviluppo del progetto) su alcuni elementi di dettaglio successivi.

Aspetto vs. notizie e commenti in merito. Saluti al team.

 



-------------
Willy


Posted By: accessato
Date Posted: 15/Nov/2011 at 09:51
dammi un po' di tempo per leggere, intanto che ne dite di un sondaggio per "votare" le figure di coordinatore? E se voi siete d'accordo io vorrei rimanere fuori da tale sondaggio in quanto gia' mod forum. Fuori i nomi .

-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: Ricky53
Date Posted: 15/Nov/2011 at 15:31
Ciao,
io voto contro la tua esclusione perchè sei stato proprio tu a proporre l'idea e, quindi, (senza nulla togliere agli altri che stanno partecipando) ti vedo proprio come la persona da eleggere per tale incarico !!!


-------------
AMMINISTRATORE

Dice il vecchio saggio provare e riprovare è l'unica strada per imparare

Più chiara è la vostra spiegazione
Più immediata sarà la nostra soluzione


Posted By: 65.franco
Date Posted: 15/Nov/2011 at 15:55
Che simpaticone Accessato... concordo pienamente con Ricky53 e quindi pure io voto contro l'esclusione !!!

(anch'io penso che sia la persona più adatta a tale incarico...)

Intanto mi leggo il documetno di Willy...
Ciaooo ...

-------------
Franco...


Posted By: Ricky53
Date Posted: 15/Nov/2011 at 17:50
Ciao a tutti,
però Willy sarà l'AD del progetto ...
se vogliamo essere professionali ed informatici sarà il "PMO" visto il validissimo documento che ha prodotto.


Wylly: in privato mi dici come hai fatto a scriverlo ... (chi te lo ha passato ...) !!!!

Facezie a parte:
Complimenti e complimenti a Willy.



-------------
AMMINISTRATORE

Dice il vecchio saggio provare e riprovare è l'unica strada per imparare

Più chiara è la vostra spiegazione
Più immediata sarà la nostra soluzione


Posted By: 65.franco
Date Posted: 15/Nov/2011 at 21:27
Mi sembra che il documento di Willy contenga un po' tutte le parti essenziali atte alla realizzazione di un progetto con queste specificità.

Se posso suggerirei alcune riflessioni:
- La prima figura di riferimento è il "Coordinatore..." penso sia necessario snellire un po' questa figura con qualche onere in meno. Considerando la natura volontaria di adesione al progetto, considerando che i partecipanti hanno una propria professione da condurre e quindi non molto tempo da mettere a disposizione, ritengo sia proficuo scaricare talune competenze. Magari creando a lato delle figure di supporto per coordinare le mansioni che Willy ha ben enunciato.

- La cosa che ritengo molto importante, ben svuiluppata da Willy nel documento presentato, è sicuramente l'aspetto "Standard" dell'applicazione. Dalla Grafica al Codice agli Oggeti ecc... contenuti nel progetto, punterei maggiormente l'attenzione e marcherei la necessità che gli standard siano rispettati.
In tal senso  non vedrei male che nel team siano presenti figure che avendo magari spiccate inclinazioni in merito, si prendano in carico la verifica a fronte della fase di sviluppo, se gli aspetti Standard rispondano alle caratteristiche del progetto.
Successivamente, se questo controllo di "qualità" viene superato, lo sviluppo passa ad essere integrato al progetto ecc...

Solo riflessioni ovviamente...
Bravo Willy
Un saluto a tutti  

-------------
Franco...


Posted By: Xavier
Date Posted: 15/Nov/2011 at 23:49
una domanda? nome del progetto?

definito anche questo, come avete intenzione di svilupparlo ad aree?
chi gestisce la gui, chi le funzioni, chi il db nel senso tabelle etc.

come avete intenzione di lavorare sul file per non incorrere in doppioni e cose del genere?

provate ad utilizzare l'upload di ialweb e quando una parte è stabile la integrate nel main project mentre tutte le release minori saranno nominate in diverso modo?

utilizziamo uno spazio esterno tipo sourceforge o simili?

p.s. io nominerei accessato coordinatore

ale


-------------
http://tinyurl.com/6khgj3l" rel="nofollow - Per richieste inviatemi MP

Usate SEMPRE il tasto cerca e siate chiari nelle discussioni

<a href="http://www.ideabile.it" rel="nofollow">MY WE


Posted By: accessato
Date Posted: 16/Nov/2011 at 08:48
ok! sono in lista i vari utenti che vorrebbero accorparsi questa "briga" con un post "OK" e lanciamo sto sondaggio(vi prego). Già che ci siamo come diceva Xavier proponete un nome.Il mio e' GESTIALWEB.sono ben gradite proposte.
Al limite mettiamo giu' un crono lavori (solo figurativo) che delimiti tempi e ripartizioni tipo un lavoro in surce safe.Che ne dite se intanto per la struttura db ognuno di noi progettasse qualcosa, comleta di relazioni e magari commenti, poi prendiamo come base di sviluppo quello che meglio si presta alla ns esigenza?Parlo solo di strutturare le tab e relative dipendenze.


-------------
Per snellire i Layout delle discussioni Vi prego di segnalarmi via MP comportamenti non consoni da parte di utenti

USATE LA FUNZIONE CERCA PRIMA DI POSTARE


Posted By: 65.franco
Date Posted: 16/Nov/2011 at 11:14

Ma non è il caso di indire delle primarie per le varie nomination ???   

La cosa importante è che il progetto sia suddiviso in moduli e sottomoduli.
Poi una parte del team avrà il compito di assemblare e/o sostituire i vari moduli che vengono creati e/o aggiornati, i quali magari avranno superato i test di qualità prestabiliti.

Ogni modulo avrà una release e pertanto l'assemblamento nella release ufficiale è sicuramente semplice e veloce da eseguire.

Per upload/download penso sia preferibile uno spazio Ftp dove per argomento e, per i vari modoli suddivisi per singola applicazione, sia possibile avere traccia di tutte le ultime release rilasciate dove chiunque puo' mettere e togliere il proprio compito sviluppato e/o da sviluppare. Penso che vi sia più visibilità d'insieme in un albero ben organizzato in uno spazio Ftp.
Poi quando la release ufficiale viene aggiornata in una qualsiasi delle sue parti, di volta in volta puo' essere pubblicata anche nel forum per dare traccia e visibilità del lavoro svolto fin lì, con quale analisi, le soluzioni che sono state applicate ecc.... A questo punto lo stato dell'arte che viene da quel momento pubblicato, subirà le criteche o gli apprezzamenti  e/o i consigli da parte di chi ne prende visione e che magari ancora non fa parte del team, così da contribuire fattivamente, se lo ritiene opportuno, al miglioramento sia dell'analisi che delle singole soluzioni sviluppate.

Ciaooo ...  



-------------
Franco...


Posted By: Luciano
Date Posted: 16/Nov/2011 at 11:17

Vi seguo tutti i giorni.

Ogni volta che taccio, acconsento.

Dal progetto prenderò più di quanto possa dare, essendo il lavoro di gruppo e quello professionale campo sconosciuto.

Nel momento in cui avrò una visione più chiara del progetto proporrò le eventuali mie idee.

Direi di diversificare i compiti con la possibilità di tutti di suggerire modifiche anche nel modulo assegnato ad altri.

ciao



-------------
Dio è Amore e Pace
http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=14402400&title=catalogo-delle-funzioni-e-risorse-utili" rel="nofollow - Catalogo funzioni


Posted By: 65.franco
Date Posted: 16/Nov/2011 at 11:49
Originally posted by Luciano Luciano wrote:

Nel momento in cui avrò una visione più chiara del progetto proporrò le eventuali mie idee.

Direi di diversificare i compiti con la possibilità di tutti di suggerire modifiche anche nel modulo assegnato ad altri.


Buongiorno Luciano,
direi che le idee di tutti devono essere messe sul tavolo , sia per capire il progetto che per contribuire allo stesso. Quindi non far mancare la tua opinione che è sempre utile e apprezzabile.

Mentre invece è proprio la tavola rotonda che deve assolvere a quello che dicevi. Così che tutti possono in equal misura contribuire , suggerire e apprezzare il lavoro del team.
Penso che alla fine se un singolo partecipante o un team sviluppa un modulo o una piccolissima parte di esso , è solo in grado di farlo in quanto in sede della "tavoloa rotonda" la visione è totalmente condivisa e approvata da tutti a partire dall'analisi fino all'ultima riga di codice da scrivere nel progetto.
Un caro saluto...



-------------
Franco...


Posted By: laky_66
Date Posted: 16/Nov/2011 at 18:42

Sera a tutti 

(Ci sono anch'io)

Complimenti Willy lavoro ben fatto , non ho ancora terminato di leggerlo ma sembra seguire una giusta strada  equa per tutti, quindi ditemi quando e da dove e da cosa dobbiamo partire rinnovo cmq la mia disponibilità .

ok per accessato

saluto a tutti



-------------
Iw9exu Luciano Siracusa ** [ Chi Dice di Essere Tuo Amico Vuol dire Che non lo e' mai Stato ] **


Posted By: Tommy_G
Date Posted: 08/Dic/2011 at 23:34
MAMMA MIA RAGAZZI ! 
ultimamente sono un po' latitante e mi sono perso questo thread ...ho un bel po' da leggere (e poco tempo a disposizione) mi metto comunque a disposizione per curare la parte grafica


-------------
http://thetruster.altervista.org/index.php/documentazione/32-domande-intelligenti" rel="nofollow - http://thetruster.altervista.org/index.php/documentazione/32 -domande-intelligenti


Posted By: Luciano
Date Posted: 02/Dic/2012 at 08:55

up

 
ciao


-------------
Dio è Amore e Pace
http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=14402400&title=catalogo-delle-funzioni-e-risorse-utili" rel="nofollow - Catalogo funzioni


Posted By: willy55
Date Posted: 03/Dic/2012 at 00:25
Mi pare che il progetto langua da tantissimo tempo e quindi bene a fatto Luciano a sollecitare un UP, per evidenziare se questo abbia ancora valenza.
Forse coloro che proposero il progetto, hanno perso le loro motivazioni.
Forse è mancato un leader o una leadership, come evidenziato da Alex nel thread:
http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=16464149" rel="nofollow - http://www.ialweb.it/forum/forum_posts.asp?TID=16464149
Forse nessuno si è fatto carico di fornire un piano chiaro per le modalità da seguire.
Forse gli obiettivi non erano chiari e i propositi di ciascuno non così evidenti.
Ricordo che gli elementi base del progetto erano:
- aperto a qualsiasi utente che volontariamente volesse partecipare;
- nell’abito del software completamente libero;
- senza scopo di lucro.
Visto che, come è stato evidenziato, aveva racimolato tanti consensi iniziali non vorrei che rimanesse esposto come "monolita nel deserto" mi associo, quindi, con un UP ulteriore.
Con l'occasione, mi permetto di fare un giro di consultazioni a tutto il forum. in modo che chiunque possa chiarire se il progetto abbia ancora una sua attualità e validità.
Sarebbe gradita qualsiasi annotazione al riguardo (anche negativa) indicando, se interessato al progetto, con quale modalità di partecipazione.
 
Saluti a tutti.
 


-------------
Willy


Posted By: 65.franco
Date Posted: 03/Dic/2012 at 01:36
Carissimo Willy...
ricordo che ne abbiamo già parlato e considerato i vari aspetti che impediscono tale impresa.
Concordo con tutti i tuoi "Forse". Anche @Alex mi pare in linea con tale pensiero.

Io la butto lì... (tanto non costa niente LOL)
e se diamo al progetto una MISSION diversa ? 

L'idea potrebbe essere quella di realizzare non un vero e proprio Gestionale, ma una DEMO il più possibile tecnicamente completa.
- Quindi senza approfondire troppo le varie applicazioni, ma mettendo in atto solo alcune basi fondamentali.
- Risulterebbe snello e veloce da consultare da parte di chiunque.
- Conterebbe una rappresentazione dei metodi e delle tecniche di realizzazione secondo gli ultimi standard introdotti dalle nuove versioni di MsAccess  
- Chi fosse interessato potrà pertanto eseguire il download ed implementare secondo le proprie esigenze le varie applicazioni o prenderne solo alcune per calarle nei propri progetti.

Ma fino a qui sicuramente non ho detto o aggiunto nulla di nuovo... 
La cosa che potrebbe rendere l'idea interessante è quella di realizzare un progetto Ms Access and Cloud:
http://social.technet.microsoft.com/wiki/contents/articles/1575.move-access-data-to-the-cloud.aspx" rel="nofollow - http://social.technet.microsoft.com/wiki/contents/articles/1575.move-access-data-to-the-cloud.aspx

Forse non sarà innovativo
Forse non sarà il futuro delle app

Diciamo che lo spirito con il quale realizzare tale progetto non deve essere quello di dare un ERP ad uso e consumo, completo in tutte le sue parti e pronto da usare (impresa notevole e faticosissima).
Deve semplicemente risultare un progetto Demo dove vengono utilizzate tecniche e metodi di programmazione.

Non mi sembra un idea così malata e perversa. 
Potrebbe essere motivo di rilancio nel realizzare qualcosa di utile dal punto di vista tecnico.
Ogni applicazione in esso contenuta esprimerà una tecnica e un metodo di come realizzare per esempio:
- Cloud
- Web
- Touchscreen
- Interfacce/Integrazioni mondo Office (Word/Excel/OutLook/ecc...)
Naturalmente oltre a :
- Struttura Database
- Relazioni
- Form/SubForm/ecc..ecc...
- Report/SubReprt/Etichette/ecc..ecc...
- Query/Selcet Sql/ecc..ecc...
- ecc..ecc...

A questo punto si delinea una sorta di progetto dove si rende necessario Studiare più che Realizzare

Io ho buttato lì un idea... mi sembra molto interessante dal punto di vista tecnico per chi la realizza e successivamente, una volta pubblicata, per chi volesse poi prenderne visione e spunto, come Demo, per le proprie necessità.

Alla fine, più o meno, è quello che facciamo quasi tutti i giorni nel Forum, cercando di trovare soluzioni e risposte ai vari quesiti.

Ciaooo ... Wink


-------------
Franco...


Posted By: tcaf
Date Posted: 03/Dic/2012 at 08:13
Ragazzi io sono l'ultima ruota del carro ma condivido il pensiero di Franco semplificando il suo discorso nella frase "A questo punto si delinea una sorta di progetto dove si rende necessario Studiare più che Realizzare," Infatti credo anch'io che vi serva qualcosa che vi sproni, un'idea innovativa, qualcosa che vi prenda.
Perciò vi faccio i miei migliori auguri


Posted By: almorel
Date Posted: 04/Dic/2012 at 11:31
Salve a tutti, ragazzi, 
vorrei aggiungere il parere, frutto delle mie esperienze in gestionali.
In sostanza, più volte mi hanno chiamato "piccoli" clienti ai quali ho
sempre detto "se trovate un prodotto in commercio che risolve le
vs. esigenze, prendete quello perchè il mio, fatto su misura, costa
molto di più". Bene il fatto è proprio quello,  le piccole realtà non hanno
bisogno di programmi complessi e "completi" 
(è proprio di quello che si lamentano, a volte li hanno anche comprati e non usati)
ma strettamente calzanti alle loro esigenze. Ad esempio per le fatture:
-chi gestisce solo prodotti a matricola
-chi ha bisogno di testo libero e/o ambedue
-iva, tutte le aliquote fino all'esenzione
-chi deve gestire scontistica
-chi emette le pro-forma prima delle vere
-chi accumula ddt per un mese ed a fine mese fattura tutto insieme
 (quindi importazione di più ddt in una fattura=
ecc.
ecc.
idem per magazzino, contablità, offerte, ordini a fornitori.

Non sono mai riuscito a piazzare uno stesso programma
più di una volta senza adattamenti che non fossero solo 
loghi e intestazioni. 

Con questo NON intendo assolutamente essere disfattista nei confronti
del progetto, però ne andrebbe curata al massimo la modularità.
Ritengo che dare "tutto" sia, infine controproducente.
Cari saluti a tutti.
Alberto





Posted By: weldox
Date Posted: 07/Mag/2017 at 13:27
Sono approdato solo adesso a questo vostro forum ed ho trovato questa discussione relativa all'idea di un vecchio progetto di un GESTIONALE in access.

Volevo condividere la mia esperienza in merito.

Mi è stato fornito un "gestionale" in access abbastanza "di base"...
Poi come spiegava Almorel, non si adattava bene alla nostra ditta (carpenteria meccanica) e doveva essere implementato.
Dopo un paio di onerose implementazioni, ho cercato di avvicinarmi ad access in maniera frontale...da autodidatta e scontrandomi direttamente.

Dopo quasi 5 anni il nostro gestionale in access si è letteralmente trasformato ed è in continua perenne modellazione per ottimizzare ogni singolo aspetto della gestione della ditta ed automatizzare il più possibile.

Perchè il problema più grosso delle ditte della nostra cara italia è che per il 90% sono piccole ditte a conduzione familiare, come la mia.
Ciò significa che su poche persone gravano più compiti e responsabilità....
E mentre nelle ditte grosse ogni compito e responsabilità può venire relegata ad altro personale, nel caso delle nostre piccole ditte ciò non è possibile.

Questo si traduce nell'obbligo di dover trovare un software che ci permetta di non schiattare...
Perchè si schiatta letteralmente oggi, con tutta la documentazione, tutte le registrazioni, ecc.. che alla fine tolgono tempo e risorse mentali all'obbiettivo primario di una ditta: LA PRODUZIONE.

La parola d'ordine, quindi, è "automatizzare"...rendere il più possibili semplici e veloci le varie procedure da attuare.

Al giorno d'oggi, a mio parere, soprattutto le nostre ditte più piccole non possono fare a meno di una figura tecnica in grado di curare quest'aspetto.
E' impensabile far gravare sulle spalle di una ditta a conduzione familiare, spese di adattamento di un programma gestionale...
La figura che adatta il gestionale deve essere presente in azienda, un tecnico che abbia il compito di gestire le certificazioni (ISO 9001...EN3834...ecc..) e sulla base di queste andare ad operare ed adattare il gestionale alle esigenze aziendali, offrendo lui stesso le soluzioni migliori per agevolare delle procedure.

Io mi trovo a dovermi inventare dei metodi per fare cose che sicuramente ogni ditta si trova ad affrontare...
Ad esempio l'iserimento delle ore degli operai.
Dovrò recuperare degli schermi touchscreen, dei lettori a codici a barre, dei pc usati a basso prezzo, dei lettori RFID.... crearmi delle form apposite in access che interfaccino queste mie unità al database principale.

E tutto perchè sul mercato ci sono soluzioni non flessibili che obbligano a legarsi a prodotti proprietari.

Quindi, secondo me, sarebbe interessante sviluppare e proporre soluzioni modulari flessibili ed interfacciabili.

Poi sarà questa figura aziendale che li potra adattare alla propria situazione.

Altro problema che mi trovo ad affrontare, ad esempio, è che mi risulterebbe molto comodo interfacciare al mio database dispositivi mobili....ad esempio usare l'iPhone per caricare in magazzino i pezzi, o per caricare le ore sulle commesse....ecc..
mi troverò forse a dover migrare da un db access ad altro tipo di database.
Forse dovrò passare ad interfacce front-end di tipo web...

Ed a questa cosa dovrò dedicare ancora giornate se non mesi, che però alla fine vanno a migliorare e facilitare continuamente la gestione dell'azienda.
Meno tempo e più facilità di azione...

E' una grossa sfida...e secondo me una ditta, se trovasse un tecnico con competenze tali da poter offrire un servizio del genere ad una delle nostre piccole ditte, senza pretendere valanghe di soldi che chi ha le spalle non così grosse non si può permettere...troverebbe un tesoro.


Posted By: almorel
Date Posted: 07/Mag/2017 at 20:16
Benvenuto Veldox,
quello che dici è proprio la parte più interessante dei lavori che ho fatto. 
Ho seguito la crescita di varie piccole aziende: si comincia con bolle, fatture e distinta base con fogli di excel,
poi ci si rende conto che non basta e si passa ad un gestionale: chi lo compra fatto, chi se lo fa fare
ma in qualche modo si risolve.

Resta il buco nella gestione del processo/produzione, e qui serve una persona che abbia una buona esperienza in grado di sbrogliare la matassa. Attenzione, il cliente spesso mente, non perchè lo voglia fare, ma lui tende a darti le regole ma NON LE ECCEZIONI che sono quelle che possono mettere in crisi l'architettura del DB.

Questo per dire cosa ? Che se il gestionale va calzato sull'azienda, molto più deve esserlo il programma di gestione della produzione. Quindi ritengo che l'unica soluzione sia quella di una consulenza specifica.

Ho fatto: gestione produzione di inchiostri da stampa, lavorazioni meccaniche per avionica e missilistica, collaudo e riparazione schede elettroniche, gestione pratiche legali, tribunale dei minori di Napoli, collaudi di riduttori di misura, gestione delle formazione nell'ambito del SQ, produzione documentazione del SQ e varie altre cose. Tutte queste applicazioni hanno ben poco in comune.

Quindi ritorno al concetto espresso nel mio ultimo post, non è pensabile, a mio avviso,  fare un set di moduli omnicomprensivo pena ricadere in un sistema elefantiaco e poco gestibile.

Cordiali saluti a te ed ai "vecchi" amici.
Alberto 


 



Print Page | Close Window

Forum Software by Web Wiz Forums® version 10.17 - http://www.webwizforums.com
Copyright ©2001-2013 Web Wiz Ltd. - http://www.webwiz.co.uk